Skip to content

UNIDEV.INFO

Unidev.info

Condizionatore non scarica condensa


  1. Problemi di scarico di condensa nei condizionatori
  2. non esce acqua dal condizionatore?
  3. Condensa del condizionatore: come smaltirla - Guida per Casa

Nel caso di un condizionatore che raffredda l'aria, la condensa si crea all'interno dello split per l'impatto dell'aria calda. Se il dispositivo funziona. A seconda delle modalità di funzionamento la condensa si forma all'interno o all'​esterno del condizionatore, difatti quando siamo in regime di raffreddamento il. La condensa d'acqua prodotta dai climatizzatori andrebbe L'innesto di un tubo che scarica la condensa in un pluviale condomoniale non. Condizionatore Non Fa Condensa Ho provato a fare la diagnosi non mi da nessun errore l'acqua non fuori esce da nessuna parte neanche. unidev.info › JEtUVAbk › condizionatore-che-n.

Nome: condizionatore non scarica condensa
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 33.47 Megabytes

Condizionatore non scarica condensa

Contatti Sei un Installatore? Sei nel posto giusto! Leggi qui Tristan Buongiorno a tutti. Ho un problemone e non so davvero come risolverlo… L'anno scorso ho acquistato un appartamento all'ultimo piano di un condominio[…] Ho acquistato l'appartamento completo di "predisposizione" per la posa del climatizzatore… Lo scarico della condensa è stato realizzato dal costruttore in modo tale che smaltisca la condensa a "perdere" sul tettuccio che copre il balcone sotto il mio appartamento… Il problema qual'è?

Scarico di condensa: che succede quando è in depressione? Quando lo scarico di condensa va in depressione, il tubo smette di eliminare la condensa e di sfiatarla verso l'esterno, pertanto possono verificarsi inestetismi come macchie di umidità oppure muffa nelle case e negli appartamenti in cui è installato il condizionatore.

Si tratta di una problematica molto comune ai condizionatori moderni, che spesso sono fatti male o non realizzati a norma, perché se si creano dei sifoni per far scorrere l'acqua di condensa e smaltirla, questa o non scende o si arresta del tutto nel tubo.

Problemi di scarico di condensa nei condizionatori

Attenzione anche se, durante i giorni più caldi, si imposta una temperatura bassa: la condensa infatti, a causa della troppa differenza di temperatura tra l'esterno e l'interno del climatizzatore, potrebbe ghiacciarsi e non scendere più, anche se la macchina è dotata di un tubo adeguato per lo scarico.

Da ultimo, ma non meno importante, l'acqua potrebbe anche non scendere a causa di un'errata misura o dimensionamento dell'apparecchio.

Perché esce acqua dal condizionatore? Dato che la cassetta del water è dotata di un troppo pieno, quando l'acqua inizierà ad essere molta, scaricherà qualche volta di più, ma non si tratta di qualcosa di eccessivamente preoccupante. Gli scarichi potrebbero essere inseriti in una fognatura separata visto che potrebbero per natura essere considerati come le acque pluviali?

Ho chiesto al tecnico e mi ha detto che è tutto normale che non c'entrano niente né il gas né altre condizioni ma vuol dire che l'aria in casa ha qualcosa di rosso mattone, polvere. L'aria presente nella Sua abitazione non ha nessuna correlazione con il fenomeno della "condensa rossa". Se il Suo tecnico Le ha riferito che è tutto nella norma, Le consiglio di richiedere un ulteriore parere ad un altro professionista.

Cordiali saluti. Ricordate che questo tipo di condizionatori sono studiati per funzionare in un ambiente di determinate dimensioni?

Quelle dimensioni richiedono che le porte siano chiuse. Ad esempio, la vostra stanza da letto sarà pure di 14 mq, ma se lasciate la porta aperta mentre il condizionatore è in funzione, l'aria fresca uscirà dalla stanza e quella calda entrerà: la macchina sta cercando di rinfrescare sia l'aria interna alla stanza che quella esterna!

Per massimizzare l'efficienza tenete chiuse le porte in tutte le stanze in cui sia presente un condizionatore da finestra.

non esce acqua dal condizionatore?

Se avete una unità centrale Se avete un impianto canalizzato avrete anche delle bocchette in ogni stanza. Se tutte le bocchette sono aperte, l'unità centrale cerca di rinfrescare tutte le stanze.

Più spazio dev'essere rinfrescato, maggiore è il tempo necessario per rinfrescare tutto quello spazio. Chiudendo le bocchette, riducete il numero di stanze da rinfrescare e ovviamente la corrente assorbita. Quinto errore: non far circolare l'aria con una ventola Molti usano un ventilatore quando non c'è molto caldo, e ricorrono al condizionatore quando la temperatura si fa insopportabile.

Sesto errore: non pulire i filtri Anche se la vostra stanza è pulitissima, le particelle di polvere che galleggiano per aria vengono comunque risucchiate nel condizionatore quando è in funzione.

Il problema è che … consuma come un condizionatore! Non è economico per niente, perchè consuma dagli agli watt.

Condensa del condizionatore: come smaltirla - Guida per Casa

Ma non solo. È che quando arriva troppa acqua va in stallo e non riesce a smaltirla.

Se sei un installatore con qualche anno di esperienza dovresti saperlo: sono molti infatti i professionisti che si sono rivolti a me dopo aver scelto questa soluzione e che dopo un anno dovevano toglierlo in quanto consumava troppo. Una pompa di scarico della condensa?

La pecca è che devi metterlo a casa e attaccato allo split, al di sotto.

Anche questa una cosa decisamente brutta da vedere: se pensi che già la gente non sopporta la vista dello split in casa, aggiungerci sotto un altro aggeggio non è certo la cosa migliore! Ma aspetta un attimo… non ti ho ancora detto chi sono io e perché son qui a parlarti di queste cose!