Skip to content

UNIDEV.INFO

Unidev.info

Scaricare mp3 cristina dona


  1. Universo - Canzoni Karaoke
  2. I podcast di Ondanomala
  3. KILL SAPO!! volume 2 [un bel blog]

Read {MP3 ZIP} Download Ginevra Di Marco & Cristina Donà by Ginevra Di Marco & C from the story Needle by bloosmes with 42 reads. prison, staircase. Read {MP3 ZIP} Download Così vicini by Cristina Donà from the story Chief by langlaufer with 3 reads. stomach, data, book. Simple Way to Listen. Scopri Ginevra Di Marco & Cristina Donà di Ginevra Di Marco & Cristina Donà su Amazon Music. Ascolta senza pubblicità oppure acquista CD e MP3 adesso su. Dove Sei Tu MP3 Song by Cristina Donà from the Italian movie The EMI Album Collection. Download Dove Sei Tu song on unidev.info and listen The EMI. Listen to Universo by Cristina Dona on JOOX now. Song from album Piccola Faccia.

Nome: scaricare mp3 cristina dona
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 17.53 MB

Scaricare mp3 cristina dona

Cristina Donà - Preparatevi, c'è la rivoluzione! Incontriamo la cantautrice più "desiderata" del nostro panorama musicale il giorno precedente all'uscita del singolo Miracoli che anticipa l'album Torno a casa a piedi. In Miracoli Cristina canta "preparati, c'è la rivoluzione Più tardi nel entra a far parte dell'agenzia di management Mescal, che diventerà poi anche la sua etichetta discografica dal suo esordio Tregua, del fino al , anno in cui l'artista firma un contratto con la EMI che acquisisce tutto il catalogo passato ripubblicando gli album sotto il proprio marchio.

La Mescal si occuperà ancora per qualche anno del management e del booking. Dal , anno di pubblicazione di Dove sei tu, a La quinta stagione del , targato EMI, si fa in tempo a perseguire un progetto ambizioso: l'esportazione della Donà oltre i confini nazionali. Nel vede la luce l'album che porta il suo nome, pensato al mercato internazionale e cantato in inglese.

Da quel lavoro ricordiamo con piacere la cover di How Deep Is Your Love dei Bee Gees, uno stupendo esempio di semplicità interpretato alla chitarra elettrica e voce.

Dove Sei Tu Dona, Cristina.

Learn more about Amazon Prime. Mostra risultati in Formato Audio CD. By placing your order, you agree to our Terms of Use. Shopbop Designer Fashion Brands.

Universo - Canzoni Karaoke

Excluir playlist Cancelar Salvar. Ne cristjna rimasti solo 1.

LRDL pur scrivendo canzoni, non ha un approccio cantautorale alla scrittura. I versi si susseguono stratificando immagini.

Ero partita un po' prevenuta per alcune collaborazioni che lui aveva fatto in passato e non intendo da un punto di vista qualitativo ma proprio di genere musicale che, nella maggior parte dei casi, è piuttosto lontano dal mio.

Il fatto è che ragionare in questo modo diventa restrittivo perché poi Saverio è un direttore d'orchestra, un musicista straordinario, un artista con il quale ho lavorato per sette mesi a stretto contatto anche grazie alle possibilità di comunicazione offerte da internet.

È stato sorprendente perché poi, proprio da questa diversità che mi intimoriva, è nato un lavoro che probabilmente non sarebbe potuto nascere con nessun altro. Ogni produttore ti dà la sua impronta ma il fatto che io abbia condiviso con lui tutte le musiche ha permesso di trovare una strada intermedia e anche particolare perché nata da due provenienze diverse.

I testi sono tutti tuoi? Sono sempre stata molto legata, quasi in modo morboso, alla mia produzione. A proposito dei testi, ho notato delle similitudini nel modo di utilizzare le parole tra Giapponese e Torno a casa a piedi.

I podcast di Ondanomala

Pensa che per Giapponese avevo mandato a Valerio la parte che ora è di basso con dei violini sintetici che giustamente poi lui ha tradotto molto più efficacemente nella parte di basso come si ascolta oggi. Quando l'ho ascoltata ho pensato invece che era meravigliosa e che rispecchiava esattamente quello che avevo in mente per quel pezzo. Sotto il profilo musicale ci sono anche diversi strumenti in comune, persino delle parti di archi che si somigliano.

Tra l'altro Saverio mi diceva che il fatto di aver usato dei modi maggiori e minori che si alternano in ogni canzone è stato il filo conduttore a livello musicale e poi mi aveva detto che mi avrebbe spiegato altre cose sul mio modo di lavorare sulle melodie ma sto ancora aspettando!

Il pentagramma lo leggo ma con molta fatica, cercando di imparare ogni volta qualcosa, ma alcune finezze le ha notate lui e io sto qui ad aspettare le sue indicazioni.

KILL SAPO!! volume 2 [un bel blog]

Secondo te, dove sta andando il mercato discografico? Il fatto che internet sia sempre più il mezzo preferito per ascoltare o comprare la musica come ci sta cambiando?

Chi ancora non la conosce lo faccia ora, al più presto! Una scelta coraggiosa visto che poi la stessa canzone è diventata il primo singolo estratto da Torno a casa a piedi. Cristina Donà: Sai, quelle sono logiche discografiche più che scelte mie e devo dirti che al principio mi sarebbe piaciuto che l'album si aprisse con Torno a casa a piedi invece che con Miracoli.

Mi sembrava un modo per ricollegarmi un poco al mio vecchio stile anche se il linguaggio del testo è diverso; è più narrativo rispetto ad altri brani del passato. Stesso discorso quando mi è stato proposto quel brano come primo singolo, mi piaceva la sfida di presentarmi con qualcosa di nuovo rispetto alla mia produzione.

Tra l'altro l'atmosfera di Miracoli è esattamente quella che avevo in mente quando ho cominciato a scriverla piano e voce. Questi suoni da banda che accompagnano delle parole apparentemente leggere ma dal significato molto profondo e forse anche inquietante, visto il periodo storico: " Sicuramente si tratta di un brano orecchiabile ma non semplice. Anzi, direi che l'arrangiamento è piuttosto complesso. Questa tua affermazione mi dà la possibilità di parlare della collaborazione che ho iniziato con Saverio Lanza, che è stata fondamentale per questo album.

Primo perché tutte le musiche sono state scritte assieme a lui e non avrei mai potuto scriverle in questo modo da sola. Quella di Saverio è stata una sorpresa incredibile.

Ero partita un po' prevenuta per alcune collaborazioni che lui aveva fatto in passato e non intendo da un punto di vista qualitativo ma proprio di genere musicale che, nella maggior parte dei casi, è piuttosto lontano dal mio. Il fatto è che ragionare in questo modo diventa restrittivo perché poi Saverio è un direttore d'orchestra, un musicista straordinario, un artista con il quale ho lavorato per sette mesi a stretto contatto anche grazie alle possibilità di comunicazione offerte da internet.