Skip to content

UNIDEV.INFO

Unidev.info

Stufa a pellet scarico sul balcone


  1. Scheda 3 - EVACUAZIONE FUMI
  2. Scarico fumi stufe a pellet: tutta la normativa
  3. stufa a pellet in un condominio : Energie rinnovabili e risparmio energetico

Non esistono stufe a pellet senza tubi di scarico. Stufe a necessita di essere installato sul tetto dell'edificio con 40 cm oltre l'ultima gronda. chi si affaccia dal balcone di sopra vede il tubo, non solo, ma gli scarichi della stufa -Citazione Giudice per Stufa a pellet con scarico in acqua come LM lo propone ufficialmente sul proprio catalogo magari una qualche. unidev.info › gestire-stufa-a-pellet-senza-canna-fumaria-. Gestire lo scarico di una stufa a pellet senza canna fumaria in condominio è possibile? In questo caso i comignoli delle canne fumarie che scaricano sul tetto. Per fare chiarezza sul "senza canna fumaria" e "scarico fumi". Spesso la stessa terminologia della STUFA SENZA CANNA FUMARIA può creare confusione e si​.

Nome: stufa a pellet scarico sul balcone
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 57.50 MB

Stufa a pellet scarico sul balcone

Nessuno ha risposto ma visto che il suo caso è simile al mio vorrei riaprire la questione. Secondo voi è legale il filtro fumi ad acqua proposto nel catalogo postato da mazzol vedi link precedente? So che è illegale scaricare i fumi alla parete ma se una catena come LM lo propone ufficialmente sul proprio catalogo magari una qualche scappatoia l'ha trovata Grazie delle risposte. Alberto Modificato Da - albertomula il 08 Mar MMORO Salve se la legge definisce illegale lo scarico a parete senza deroghe in caso di filtri, lo scarico di fumi sarà illegale anche con il filtro.

Quando ho acquistato la casa, nella foga di averla trovata e pagata anche un prezzo ragionevole, non ho fatto tutti i rilievi del caso. Giusto sopra la finestra del salotto parte retro della casa, non esposta sulla pubblica via, spuntava un tubo.

E' possibile o devo in ogni caso costruire a mie spese una nuova canna fumaria indipendente??

Scheda 3 - EVACUAZIONE FUMI

Sia nazionale, che per il regolamento edilizio di Firenze. Saluti Antonio Buongiorno. Interessante articolo, ma non mi è molto chiaro un dettaglio: il parametro altezza per la canna fumaria di una caldaia a condensazione, ha un valore massimo in funzione del suo diametro?

Più precisamente, con un diametro della canna scarico fumi di 50 per avere un tiraggio efficiente su una altezza di oltre 10m basterebbe il normale tiraggio dell'aria o converrebbe installare un sistema di aspirazione sul tetto? Sandro De Francesco Buongiorno Ingegnere, ero interessato ad aprire un' attività prevalentemente di friggitoria dove in precedenza esercitava una pasticceria.

Ho paura che anche forzando la ventilazione della canna fumaria questa non riesca a smaltire tutti i fumi. Nota: siamo tra l'altro in un centro storico e la canna fumaria è in eternit. Cordialità e buona giornata. Rispondi Rispondi con citazione Citazione Madera ing. Vincenzo Sul fatto che sia in Eternit, se in buone condizioni non ha problema.

Per la canna ha bisogno del calcolo. Possiamo scaricare fumi a parete secondo la normativa e deroghe in vigore in quanto la canna fumaria esistente non è idonea? Grazie in anticipo per il suo gentile consiglio.

Rispondi Rispondi con citazione Citazione Giuseppe Buongiorno, abito in un piccolo condominio. Il condomino che abita sulla porzione di testa ha da sempre costruzione del un camino sopra il tetto antistante la sua abitazione; il camino è collocato a un livello inferiore rispetto alle finestre del mio sottotetto, a circa metri di distanza; di recente ha installato una stufa a legna con sbocco sul predetto camino; la stufa è in funzione ed emette fumi praticamente tutto il giorno, impedendo di fatto di aprire le finestre per l'aerazione e comunque penetrando per il tramite dei fori di aerazione nel bagno dove è presente la mia caldaia.

Ritiene che possa giudicarsi a norma uno scarico siffatto? La ringrazio Madera ing. Vincenzo Chiami i vigili e risolve il problema.. Abito sopra ad una pizzeria che avendo già un forno a legna con regolare canna fumaria con sbocco sopra al tetto dello stabile, ha appena installato un secondo forno a gas per il quale ha predisposto solamente una piccola canna fumaria con sbocco sopra a una tettoia di legno che è collocata esattamente sotto alle mie finestre.. Quindi in pratica mi trovo la canna fumaria del forno posizionata a pochi metri dalle mie finestre..

Grazie per l'attenzione e cordiali saluti.

Lucia Madera ing. Vincenzo Non è a norma, saluti Rispondi Rispondi con citazione Citazione ciro Spero di avere una risposta: 4 condomini con ognuno il proprio tubo di scarico in un unico camino che sbuca sul tetto. La canna fumaria oggi contiene 4 tubi distinti, visto che siamo 4 condomini nella stessa ala, altrettanti 4 condomini nell'altra ala hanno la loro canna fumaria con il proprio camino e altrettanti 4 tubi distinti all'interno di esso.

Rispondi Rispondi con citazione Citazione Marco razzano Sono in causa con chi mi ha montato la caldaia. Rispondi Rispondi con citazione Citazione Marco razzano La prego di rispondermi perché ho un grosso problema di muffa causato dall'evacuazione fumi di questa caldaia che per il momento è con un '' fungo'' tradizionale a termine sotto tetto Madera ing, Vincenzo Dipende da che tipo di scarico era presente nel cavedio Marco razzano Buongiorno ingegnere.

Io ho sostituito la vecchia caldaia a camera aperta con una a camera stagna posso attaccare l'evacuazione fumi alla canna fumaria condominiale? Luigi Egregio Vincenzo, ho ristrutturato un appart in centro citta' Verona piano terra su 5. Pero' la quantita' di acqua calda disponibile non e' sufficiente, Sto quindi pensando di sostituirlo con scaldabagno a gas caldaia a condensazione all'interno dell'appartamento in uno sgabuzzino, con scarico diretto dei fumi tramite la parete perimetrale dello stabile, sulla strada, utilizzando i fori utilizzati per la pompa di calore.

Dice che deve scaricare a tetto.

Scarico fumi stufe a pellet: tutta la normativa

Ma x tetto si intende il terrazzo o il tortino? Quant'è la distanza minima da rispettare? Grazie mille 16 anna maria D'Alessandro sabato, 08 giugno ho una villetta a schiera e sotto di me ho un negozio che vuole mettere il tubo di scarico sulla facciata della mia casa Al punto morto di ventilazione balcone aperto da due parte.

Per me una cosa studiata bene per farci del male.

I fumi entrano nelle finestre quando aperte del mio appartamento che si trova circa 3 metri al di sopra della terrazza del confinante distanza da caldaia alla prima mia finestra circa 3 metri. Posso chiedere di far uscire i fumi con una canna fumaria che vada sopra il tetto??

ARPA o direttamente l'Amministratore? Dal balcone soprastante uno scarico gocciola condensa di impianto termico e nel tempo ha bruciato più piante in vaso e l'erba condominiale. Da progetto ho una veranda nel tetto a falde. Devo far salire gli impianti di scarico dei fumi della caldaia e degli sfiati della ventilazione meccanica di bagni ciechi ai piani inferiori.

stufa a pellet in un condominio : Energie rinnovabili e risparmio energetico

Mi hanno detto che la distanza minima di tali tubature è 5m dal profilo della veranda, ma non riesco a trovarla in nessuna normativa. Potreste aiutarmi? Premetto che questo condominio è provvisto di una canna fumaria indipendente per ogni condomino.