Skip to content

UNIDEV.INFO

Unidev.info

Sturare tubo scarico cucina


Aceto e bicarbonato: il rimedio aceto e bicarbonato può aiutarti a. Per sturare i tubi intasati è necessario utilizzare dei metodi che permettono di liberare i cucina, che possono rivelarsi un valido aiuto per sbloccare uno scarico. Se lo scarico del lavabo in cucina è ostruito, puoi provare a liberarlo da solo In alcuni rari casi, ci potrebbe essere un'ostruzione perfino nel tubo di sfiato. In realtà, non è il tubo della cucina, li' sotto ho gia' smontato tutto e l'acqua (​dietro la confezione ci sono le istruzioni per sturare gli scarichi). unidev.info › sbloccare-lo-scarico-del-lavandino.

Nome: sturare tubo scarico cucina
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 20.66 Megabytes

Sturare tubo scarico cucina

Ritrovarsi con il lavandino intasato, magari negli orari più improbabili, è un inconveniente che spesso è affrontato con il fai-da-te, senza chiamare i costosi idraulici. Ecco poi vari metodi per disgorgare le tubature Aceto. Aspettate qualche ora prima di utilizzare il lavello.

Detersivo dei piatti. Bagnoschiuma o shampoo. Bibite gassate. Acqua di cottura delle patate versata calda nello scarico. Ecco la nostra super guida ai detersivi fai da te! Il primo è a base di aceto: 1 l di acqua ml di aceto di vino bianco 5 cucchiai di sale grosso Preparazione.

Sbloccare lo scarico del lavandino

Come procedere, quindi, per sturare i tubi di scarico? Per tentare di risolvere autonomamente il problema è possibile usare mezzi meccanici o chimici.

In alternativa ai rimedi chimici è possibile provare anche delle soluzioni naturali. Per prima cosa è necessario selezionare la sonda della lunghezza adatta al tubo sul quale dobbiamo operare: AR Blue Clean mette a disposizione il kit da 8 metri , il kit da 10 metri, il kit da 16 metri.

Partiamo dalla ventosa sturatubi, uno dei primi strumenti che vengono in mente quando si presenta la seccatura di uno scarico bloccato, e che in genere consente di risolvere facilmente la situazione se non si tratta di ostruzioni importanti.

Questi due ingredienti, infatti, quando vengono combinati insieme creano una reazione chimica che ha il potere di liberare gli scarichi dagli ingorghi.

Nelle tubature intasate vengono versati grammi di bicarbonato, un bicchiere di aceto caldo, aggiungendovi anche un bicchiere di acqua calda. Quelle più comuni, come la nota coca cola, hanno il potere di liberare anche gli intasamenti più complicati in poco tempo, basta versare il contenuto di una lattina nel tubo di scarico.

Richiedi preventivi Dai un punteggio a questa guida Pessimo.

A questo punto, potremo appoggiare la ventosa sul buco facendola aderire bene e muovere lo sturalavandino su e giù. Fatto questo, dovremmo far uscire fuori tutto quello che finora aveva otturato il lavandino e rimuoverlo con l'aiuto di un po' di carta. Disponibile nei ferramenta , questo attrezzo deve essere inserito direttamente nello scarico fino a quando non risulti bloccato.

Successivamente, basterà far ruotare il manico per rompere e far scorrere via agevolmente il materiale che ha causato l'ostruzione. Ancora più semplice nell'utilizzo e dall'azione immediata è la pistola ad aria compressa.

La pistola presenta all'estremità una ventosa che andrà applicata ben bene al buco dello scarico. Economico e facile da utilizzare è lo sturalavandino a pressione prodotto da Pango che in pochi minuti e rispettando l'ambiente riesce a sbloccare completamente ogni tipo di scarico.

Per quanto riguarda i rimedi chimici, quello più conosciuto è sicuramente l'Idraulico liquido di Mister Muscolo. Molto facile da utilizzare, questo prodotto va versato direttamente nello scarico ed è necessario attendere circa quindici minuti perché faccia completamente effetto.